DevCon 2010 è strutturata in due parti. La prima, il 18 e 19 maggio, è dedicata alla costruzione di una moderna soluzione .NET, affrontando sia gli aspetti architetturali che quelli implementativi, approfondendo tutte le tecnologie coinvolte. La nostra scelta è stata di offrire un singolo track, scegliendo gli argomenti in un flusso continuo e coerente, partendo dall’accesso ai dati e arrivando all’interfaccia utente, coprendo tutte le opzioni disponibili per il business layer, il cloud computing, la comunicazione e le soluzioni non sempre connesse.

La terza giornata, il 20 maggio, è dedicata ad approfondimenti specifici su temi che spaziano dalle funzionalità base del CLR all’interfaccia utente. Con due track paralleli, ciascun partecipante può costruirsi il proprio percorso personalizzato, scegliendo gli argomenti per lui più interessanti. La novità di quest’anno è data dalla lunghezza delle sessioni: 30 minuti, quanto basta per arrivare subito al cuore dei problemi, offrendo così la possibilità di seguire 10 sessioni in un giorno.

È possibile iscriversi ai primi due giorni (18 e 19 maggio), solamente al terzo giorno (20 maggio) o a tutte e tre le giornate. In tutti i casi, iscriversi prima conviene e consente di risparmiare anche più del 20%!

Background

Microsoft PDC '09: per noi di DevLeap rappresenta ormai un appuntamento fisso, per alcuni di noi sin dal 1997. Perchè ? Perchè nonostante il tempo passi ancora più velocemente delle tecnologie, crediamo ancora nello sviluppo di software; crediamo nel software scritto bene, nel software che si può adattare al passare del tempo; crediamo nelle architetture che proponiamo. Per questi motivi, PDC rappresenta per noi un momento per iniziare a prendere contatto con prodotti che, spesso, vengono rivelati proprio in questa occasione.
Nel 2008, ad esempio, Windows Azure e .NET 4.0/VSTS 2010 sono stati presentati per la prima volta al pubblico. E' vero che partendo dalle prime CTP, dobbiamo aggiornare i nostri progetti pilota e di early-adoption varie volte, ma è anche vero che quando la tecnologia viene rilasciata abbiamo costruito e ricostruito numerose volte le soluzioni: questa fase ci arricchisce di esperienza, la stessa esperienza che cerchiamo di diffondere durante le conferenze come DevCon.

Perchè partecipare

Con questa stessa filosofia affrontiamo la conferenza preparando sessioni di approfondimento sul presente e aggiungendo qualche sessione su prodotti in Alpha/Beta. Quest'anno quindi ci concentreremo molto su .NET 4.0 e Visual Studio 2010 che rappresentano un ulteriore passo in avanti per chi crede nello sviluppo del software. Su questo argomento terremo sessioni what's new e sessioni di approfondimento per approcciare la nuova versione del framework con il piede giusto.

Con un libro all'attivo non possiamo trascurare Windows Azure che, avrà oltre 6 mesi di vita a maggio 2010: tratteremo l'argomento partendo dalle introduzioni per arrivare a qualche sessione avanzata.

Sosteniamo da anni che lo sviluppatore non può più progettare user interface e deve essere affiancato o diventare un designer: già dal 2005 teniamo corsi Windows Presentation Foundation per Designer e il numero sempre crescente di richieste ci ha portato a investire pesantemente anche in questa area: il frutto di questi sforzi sarà ben visibile a DevCon 2010.

Editoriale

Nelle passate edizioni, un filo conduttore è sempre stato la nostra applicazione EstatesManagement, presentata a DevCon 2005 (la cui prima versione risale al nostro evento SOA a inizio 2004). Nel tempo sono stati aggiunti moduli WPF, WCF, AJAX, Workflow, LINQ, ADO.NET Data Services, Sync Framework. Il modello architetturale che ha fatto da base per la conferenza del 2005 ha consentito l’introduzione indolore delle nuove tecnologie negli anni successivi. Oggi usiamo ancora slide e demo di DevCon 2005 anche quando proponiamo la nostra architettura applicativa nei nostri corsi e consulenze. Le novità introdotte nel tempo aggiungono elementi ma non hanno cambiato l’architettura complessiva né reso obsoleto il codice già scritto.
Quest'anno l'applicazione si è evoluta ulteriormente e prevede già dal luglio 2008 un front-end ospitabile su Windows Azure, uno storage basato sul Cloud Storage e i service agent che possono interagire con il service bus. Anche il front-end è stato arricchito con la presenza di WPF e Silverlight 3.

Anche a DevCon 2010 non cambieremo il nostro modo di intendere la diffusione del know-how tecnologico. Sessioni concrete e approfondite, senza il minimo accenno al marketing, che consentono di sfruttare al meglio le tecnologie presentate.

Preparando questa edizione é stato per noi divertente rileggere gli editoriali delle 5 edizioni precedenti. Probabilmente é il modo migliore per verificare il nostro operato e fare un’autovalutazione del nostro impegno. Le agende (e soprattutto i titoli delle sessioni) del passato ci hanno consentito di rivedere il film delle varie edizioni, verificando se le nostre idee erano corrette.

Se siete curiosi di fare altrettanto, nel box a destra trovate i link agli editoriali e alle agende delle passate edizioni:
Vi aspettiamo alla settima edizione: DevCon 2010.